isole-eolie

Le sette perle del Tirreno: scopriamo le isole Eolie

Quando si parla delle sette perle del Mediterraneo, si fa riferimento alle Eolie, isole meravigliose situate nel cristallino Mar Tirreno. Meritano davvero di essere visitate, perché d’eccezionale bellezza. Continuate a leggere il nostro articolo e vi verrà voglia di progettare la vostra prossima vacanza per scoprire queste suggestive isole.

Caratteristiche e storia delle isole Eolie

isole-eolie

Lungo la costa nord orientale della Sicilia, sono situate le isole Eolie, anche dette le sette perle del Mediterraneo. Si tratta di rilievi in parte sommersi e di zone montuose emerse dal mare, con il susseguirsi degli anni hanno formato una sorta di arcipelago che si estende per circa 115 kmq, costituito da sette isole di diverse dimensioni con scogli grandi e piccoli. Le isole Eolie vengono considerate “vaganti” perché sono sorte in seguito alle numerose eruzioni vulcaniche che si sono susseguite nel corso del millenni. Il mare e il vento hanno, successivamente, contribuito a forgiare queste isole ed in seguito anche i numerosi sbarchi hanno determinato la nascita di storie e leggende. Molti, infatti, sono stati i popoli che qui sono approdati e che hanno lasciato la loro eredità culturale e le loro tradizioni, entrate, poi, negli usi comuni degli isolani che oggi vi abitano stabilmente.
Le isole Eolie sono immerse nella macchia mediterranea con piante di oleandro, mirti, ginestre, querce e piante grasse. Inoltre, sono presenti coltivazioni di ulivi, viti, legumi, ortaggi e piante aromatiche come rosmarino e timo. Molte aree, poi, sono dedicate alla coltivazione di alberi da frutto come: fichi, susini, mandorli, fichi d’india e carrubi, inoltre sono diffuse piante di cappero e di malvasia in grandi quantità che vengono esportate. Anche la fauna selvatica è molto diffusa sulle isole Eolie, infatti, sono presenti molti uccelli come la berta maggiore e quella minore, rapaci come il falco, migratori come gli aironi ed i cormorani ed il mare è popolato da numerose specie di molluschi, crostacei, oltre che sgombri, tonni, palamiti e pesci spada.

Quali sono le 7 isole Eolie? 

isole-eolie

Le sette isole che costituiscono l’arcipelago delle isole Eolie sono disposte in modo da formare una lettera Y alla cui estremità è situata l’isola di Vulcano. Immerse nelle profondità marine e tra le fratture di origine vulcanica, è situata Lipari al centro, con a nord Vulcano, Salina a nord ovest, Panarea a nord insieme agli scogli di Dattilo, Basiluzzo e Spinazzola, si trovano all’estremità ovest Alicudi e Filicudi e, infine, Stromboli all’estremità est. Le superfici delle isole Eolie sono variabili, la più estesa è Lipari con i suoi 37,6 kmq, a seguire Salina 26,8 kmq, Vulcano 21 kmq, Stromboli 12,6, mentre le isole più piccole sono Filicudi estesa per 9,5 kmq, Alicudi per 5,2 kmq ed infine il piccolo gioiello che è Panarea con i suoi 3,4 kmq.
Ognuna delle sette perle del Mediterraneo si distingue oltre che per la superficie per le caratteristiche del territorio. Lipari che è l’isola principale possiede oltre i suggestivi paesaggi naturali e le spiagge, un bellissimo centro storico con un patrimonio artistico e culturale non indifferente. Salina si distingue per la posizione panoramica e per essere una tranquilla oasi verde. Vulcano è conosciuta per le sue splendide sabbie nere e per essere un’isola con un territorio selvaggio. Stromboli vi consentirà di osservare le spettacolari eruzioni vulcaniche, Alicudi e Filicudi presentano un territorio incontaminato, con stradine e scalini a picco sul mare. Infine, Panarea la più piccola isola delle Eolie che però attrae un ambiente d’elite, che vi si reca con le barche a trascorrere le proprie vacanze estive.

Dove si trovano le isole Eolie? 

Le isole Eolie sono un insieme di isole che fanno parte di uno dei tre arcipelaghi della Sicilia, insieme alle Egadi del versante trapanese e le Pelagie appartenenti al territorio agrigentino. Le isole Eolie sono situate nel Mar Tirreno, a nord della costa della Sicilia settentrionale, facenti parte della provincia messinese.

Dove si prende il traghetto per le isole Eolie?

Le isole Eolie distano 23.4 miglia nautiche dalla Sicilia, per raggiungerle è necessario prendere il traghetto o l’aliscafo dai porti di Messina e Milazzo, che sono collegati con le isole durante tutto l’anno, con corse giornaliere. Nel periodo estivo i collegamenti vengono intensificati per l’alto afflusso di turisti.

Le experience proposte da Hotel Baia del Capitano per scoprire le isole Eolie

Se vi abbiamo incuriosito e vi è venuta voglia di visitare le isole Eolie la prossima primavera/estate, scegliete di alloggiare presso l’Hotel Baia del Capitano a Cefalù, verrete accolti con classe ed eleganza e vi offriremo un soggiorno con tutti i comforts adatto a tutte le età, perché mettiamo il massimo della cura della passione nell’accogliere i nostri ospiti. Inoltre, con Hotel Baia del Capitano potrete scegliere le experience, escursioni pianificate in tutti i dettagli di un’intera giornata, per consentirvi di conoscere al meglio le sette perle del Mediterraneo. Potrete scegliere il tour giornaliero per Alicudi e Filicudi, quello per Panarea e Stromboli (anche in inglese e francese) e quello per Lipari e Vulcano (anche in inglese e francese). Vi basterà dare un’occhiata alla sezione dedicata sul nostro sito o contattarci per avere informazioni più dettagliate.
Dal 1970 Hotel Baia del Capitano ha come obiettivo di far vivere una vacanza da sogno in Sicilia a tutti coloro che scelgono Cefalù come meta turistica. Per qualsiasi informazione o curiosità, visitate il nostro sito e per non perdervi news o eventi consultate le nostre pagine social ed il nostro magazine on-line.